Mario Caizzone official web site

VIAGGIO A TOKYO


Chiudere l’anno 2006 con un viaggio a Tokio, resterà per me un’esperienza indimenticabile.

Tanto più che a farmi da guida è stata la mia compagna Yuko, che essendo nativa di questa città, mi ha fatto scoprire gli aspetti più affascinanti di questo luogo mitico, in cui convivono i segni di una tradizione di un impero millenario e il continuo dinamico divenire di un futuro tecnologico e innovativo, tra i più stimolanti del pianeta. Questa è stata anche l’occasione per incontrare numerosi amici giapponesi, che inaspettatamente mi hanno riservato un’accoglienza così calorosa da farmi sentire quasi nella mia natìa Sicilia.
Fra l’altro ho mangiato dell’ottimo tonno pescato a Milazzo!

Non mi soffermo sull’aspetto del business che è andato particolarmente bene (se avete bisogno di qualche consiglio …). Naturalmente, nel corso di questo soggiorno, non poteva mancare un appuntamento importante e di grande prestigio: la conviviale del 6 dicembre con il “Rotary Club of Tokio” dove sono stato accolto con grande cordialità dal Presidente e dal suo numeroso staff, scambiando i rispettivi gagliardetti e ricevendo l’impressione che il nome Scala abbia aggiunto prestigio alla mia provenienza. Con circa 200 partecipanti alla conviviale ho pranzato in una sala del lussuoso Hotel Imperial e ho ascoltato la relazione del Professore americano, sposato con una giapponese, Arthur Binard sul tema natalizio di Santa Claus, tipicamente occidentale e solo di interesse commerciale per i giapponesi. L’attenzione per gli ospiti è stata curata sia per la posizione del tavolo e la relativa composizione dei commensali, sia per la scelta del menu di tipo internazionale.

Ho naturalmente invitato i soci giapponesi a una conviviale nella nostra sede scaligera per continuare questo simpatico dialogo internazionale.

 

Articolo pubblicato su Convoy, Bollettino Rotary Club Milano Scala, n. 7/XII anno rotariano 2006-2007

 

Torna alla Press Room »








Mario Caizzone official web site